Siti
Annunci di Lavoro

Alta e Bassa Pressione

Le Zone di Alta e Bassa Pressione

Ascoltando le previsioni meteo sentiamo parlare di zone di alta e bassa pressione ed ora vediamo di comprendere meglio il significato e la rilevanza della pressione atmosferica, il cui variare porta a variazioni del tempo. In termini semplici la pressione atmosferica è il peso che una colonna d'aria alta come l'atmosfera esercita su un'area di un centimetro quadrato e tale pressione varia a seconda di numerosi fattori, quali l'altitudine, la temperatura e l'umidità dell'aria. 

Ad esempio la pressione atmosferica scende quando aumenta l'altitudine, come peraltro intuibile se si riflette sul fatto che in montagna l'aria è più densa e la colonna d'aria che grava su di noi è minore. La pressione diminuisce anche all'aumentare della temperatura, poiché il calore rende l'aria più leggera, e dell'umidità, dal momento che l'aria ricca di vapore acqueo è più leggera. 

La pressione atmosferica viene indicata sulle mappe meteo con delle linee chiamate isobare, poiché uniscono i punti aventi uguale pressione, e delle lettere impiegate per identificare i nuclei di bassa o alta pressione, utilissimi per individuare l'andamento generale. Di norma, infatti, le zone di alta pressione presentano bel tempo, mentre con l'arrivo della bassa pressione il tempo peggiora. 

Ricordiamo, inoltre, che la pressione atmosferica è misurata, secondo il Sistema Internazionale, in pascal (Pa) tramite i barometri, la cui paternità è certamente italiana, seppure condivisa tra Giovanni Battista Baliani, che nel 1641 ideò il barometro ad acqua, ed Evangelista Torricelli, che due anni più tardi creò il barometro a mercurio. 

 

Navigare Facile